Studenti “Erasmus”

Mobilità studenti per studio (SMS)

Attraverso una mobilità Erasmus+ gli studenti possono migliorare da un lato la propria performance di apprendimento, rafforzando il grado di occupabilità e il miglioramento delle prospettive di carriera, dall’altro aumentare l’emancipazione, l’autostima e la partecipazione più attiva alla società nonché migliorare la consapevolezza del progetto europeo e dei valori dell’UE.

Mobilità studenti per tirocinio (SMT)

Il Programma Erasmus+ permette agli studenti o ai neolaureati di accedere a tirocini presso imprese, fondazioni, Istituti in uno dei Paesi partecipanti al Programma. Viene in tal modo offerta l’opportunità di acquisire competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante con il fine ultimo di favorire la mobilità di giovani lavoratori in tutta Europa.


Requisiti di ammissibilità alla partenza

Le borse saranno assegnate unicamente agli studenti iscritti al Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di Maturità (al momento della partenza);

  • iscritti al Diploma Accademico di primo livello (triennio);

  • iscritti al Diploma Accademico di secondo livello (biennio);

  • non essere iscritti con “riserva”;

  • essere in regola con le tasse di iscrizione

  • studenti laureandi (solo per tirocinio). Il tirocinio dovrà essere concluso entro e non oltre i 12 mesi dal conseguimento del titolo.

Regole generali

  • L’assegnazione della borsa di studio per la mobilità è subordinata all’idoneità e alla posizione nella graduatoria interna relativamente ai fondi disponibili e all’ammissione presso la sede estera. È responsabilità degli studenti verificare i requisiti specifici (linguistici, di iscrizione, di accesso ai corsi) e le scadenze per candidarsi presso gli Istituti ospitanti consultando i siti web oppure contattando gli stessi.

  • Ogni studente può usufruire all’interno di ogni ciclo di studi di una borsa di studio per un totale di 12 mesi al massimo (periodo minimo ammesso sia per il tirocinio che per motivi di studio: 2 mesi oppure 5 giorni in caso di mobilità mista).

  • Ogni studente potrà esprimere la richiesta di partecipazione ad un massimo di 4 sedi in ordine di preferenza.

  • In caso di rinuncia o di interruzione del soggiorno all’estero entro i primi 2 mesi (ad esclusione dei casi di forza maggiore), sarà richiesta la restituzione della borsa eventualmente percepita.

  • Gli studenti che parteciperanno al programma Erasmus+ a fini di studio, devono conseguire almeno 6 crediti per le mobilità di durata uguale o inferiore a 210 giorni e 12 crediti per mobilità da 211 a 360 giorni presso l’Istituto ospitante, pena la restituzione della borsa eventualmente percepita.

  • La prova finale potrà essere sostenuta non prima di 60 giorni dalla data di fine mobilità.

  • Nel corso del periodo di mobilità non è possibile partecipare ad attività di carriera (frequentare corsi, sostenere esami, ecc.) e a progetti di ricerca o attività di produzione artistica all’interno del Bonporti, salvo esplicita autorizzazione.

  • In caso di iscrizione contemporanea a due corsi di studio presso il Bonporti sarà possibile presentare domanda solo per una delle carriere attive.

  • Gli studenti laureandi del diploma accademico di primo livello che hanno intenzione di chiedere l’ammissione al secondo livello e che si candideranno per la mobilità all’interno di quest’ultimo, potranno presentare domanda alle seguenti condizioni: conseguire il titolo in sessione estiva o autunnale, e immatricolarsi al corso di secondo livello. Potranno poi iniziare il periodo di mobilità a partire dal 2 novembre dello stesso anno solare.

  • Gli studenti dovranno sostenere gli esami delle materie stabilite nel piano di studi (Learning Agreement) presso la sede ospitante. Ogni variazione dovrà essere concordata con l’Istituto ospitante e il Bonporti con congruo anticipo.

  • È auspicabile che lo studente abbia una discreta conoscenza della lingua del paese ospitante e della lingua inglese (si raccomanda il livello B2 CEFR).

Ricerca Istituto Ospitante

Si invitano gli studenti a selezionare gli Istituti partner del Bonporti come da apposita tabella pubblicata sul sito. È tuttavia possibile indicare altre Istituzioni al momento non convenzionate. Sarà poi cura dell’Ufficio Erasmus contattarle e definire la possibilità di creazione di un nuovo partenariato.
Esse devono essere ad ogni modo appartenenti agli Stati membri dell’UE o a paesi terzi associati al programma e devono essere Istituti di Istruzione Superiore (IIS) titolari di una Carta Erasmus per l’Istruzione Superiore (CEIS). Tutte le organizzazioni di paesi terzi non associati al programma devono essere IIS riconosciuti dalle autorità competenti.


Per il tirocinio l’organizzazione ospitante può essere:

  • qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nel mercato del lavoro o nel campo dell’istruzione, della formazione, della gioventù, della ricerca e dell’innovazione. Ad esempio, tale organizzazione può essere:
  • un’impresa pubblica o privata, di piccole, medie o grandi dimensioni (incluse le imprese sociali);
  • un ente pubblico a livello locale, regionale o nazionale;

  • un’ambasciata o un ufficio consolare dello Stato membro dell’UE o del paese terzo associato al programma di invio;

  • una parte sociale o un altro rappresentante del mondo del lavoro, tra cui le camere di commercio, gli ordini di artigiani o professionisti e le associazioni sindacali;

  • un istituto di ricerca;

  • una fondazione;

  • una scuola, un istituto o un centro d’istruzione (a qualsiasi livello, dall’istruzione prescolastica a quella secondaria superiore, inclusa l’istruzione professionale e quella degli adulti);

  • un’organizzazione senza scopo di lucro, un’associazione o una ONG;

  • un organismo per l’orientamento professionale, la consulenza professionale e i servizi di informazione.

Per chi lo desiderasse è possibile consultare la piattaforma http://erasmusintern.org promossa da Erasmus Student Network (ESN) che raccogli molte realtà disponibili ad attivare programmi di tirocinio.

Mobilità mista (Blended Intensive Programmes – BIP)

Il periodo di studio o tirocinio all’estero di qualunque durata, può essere effettuato sotto forma di mobilità mista. La mobilità mista prevede la combinazione delle attività di mobilità fisica con una componente virtuale che agevola scambi di apprendimento collaborativo e il lavoro di squadra online.

Ciascuno studente può inoltre intraprendere attività di mobilità mista partecipando a un programma intensivo misto in base ai criteri di ammissibilità specifici per tale tipo di programmi in base ai regolamenti Erasmus.

Gli studenti che non sono in grado di partecipare ad attività di mobilità fisica a lungo termine a fini di studio o tirocinio, per ragioni ad esempio legate al loro indirizzo di studi o a minori opportunità di partecipazione, potranno inoltre partecipare a un’attività di mobilità fisica a breve termine associandola a una componente virtuale obbligatoria.

Solitamente tale tipo di mobilità si applica per progetti già definiti a monte. Gli interessati sono pregati di contattare l’ufficio Erasmus per ulteriori dettagli.

Mobilità degli studenti per tirocinio (traineeship)

Il Programma Erasmus+ permette agli studenti e ai neolaureati di accedere a tirocini presso imprese, fondazioni, centri di formazione e di ricerca (escluse istituzioni europee o organizzazioni che gestiscono programmi europei) presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma.

Lo studente Erasmus, che per il periodo di tirocinio riceve un contributo comunitario ad hoc, ha l’opportunità di acquisire competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante nella lingua del Paese di accoglienza (o nella lingua di lavoro), con il fine ultimo di favorire la mobilità di giovani lavoratori in tutta Europa.

Gli studenti neodiplomati dovranno svolgere e concludere il periodo di tirocinio entro e non oltre i 12 mesi dal conseguimento del titolo.

Il tirocinio può svolgersi prima, dopo o contemporaneamente a una mobilità Erasmus per fini di studio.

Supporto linguistico on-line

La Commissione europea attraverso il programma Erasmus+ offre un supporto linguistico on-line agli studenti partecipanti al programma Erasmus+ tramite il portale EU ACADEMY https://academy.europa.eu/courses/welcome-to-the-eu-academy

Le modalità di partecipazione verranno definite all’interno dell’accordo di mobilità.

Borsa di studio

Le borse di mobilità sono obbligatoriamente destinate alla copertura delle spese straordinarie che lo studente deve sostenere per lo studio all’estero e non possono essere utilizzate per le spese che lo studente dovrebbe normalmente affrontare anche presso il proprio Istituto di appartenenza.

Le borse sono assegnate per le attività all’estero nel periodo da giugno 2024 a luglio 2026. Siffatto periodo e l’ammontare delle borse di studio potranno essere soggetti a variazione. Essi verranno definiti in sede di convenzione finanziaria presumibilmente a giugno o luglio 2024.

  • Fondi europei: L’ammontare mensile della borsa di studio stanziata dalla Commissione Europea per la call 2024 a seconda dell’area geografica di appartenenza del paese ospitante, è stabilita come da indicazioni contenute nella Guida del Programma Erasmus+, secondo i seguenti criteri:

Gruppo 1 – Paesi aderenti al Programma con costo della vita più elevato – tra i 348 € e 674 € mensili.
(Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Islanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Svezia)

Gruppo 2 – Paesi aderenti al Programma con costo della vita medio – € 292 e 606 € mensili.
(Cechia, Cipro, Estonia, Grecia, Lettonia, Malta, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna)

Gruppo 3 – Paesi aderenti al Programma con costo della vita più basso – € 225 e 550 € mensili.
(Bulgaria, Croazia, Lituania, Macedonia del Nord, Polonia, Romania, Serbia, Turchia, Ungheria)

Per la mobilità per tirocinio agli importi suddetti verrà aggiunta un’ulteriore quota mensile di 150 € mensili.

Gli importi suddetti possono essere soggetti a variazione e verranno definiti in sede di stipula dell’accordo finanziario nel corso 2024.

Per la mobilità verso Istituti della Confederazione Svizzera non viene garantita la possibilità di usufruire di una borsa di studio comunitaria. Gli eventuali interessati sono invitati a contattare l’Ufficio Erasmus per ulteriori chiarimenti.

  • Incentivi Conservatorio e MUR: Il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda darà un incentivo economico di € 400,00 mensili per gli studenti che parteciperanno al Programma Erasmus+ (escluso il Swiss-European Mobility Programme) nell’anno a.a. 2024/2025 che andrà ad integrare la Borsa di Studio europea.

  • Incentivi Opera Universitaria: Gli studenti inseriti nelle graduatorie dell’Opera Universitaria e beneficiari della borsa di studio per l’anno accademico in corso, possono chiedere, quali partecipanti al programma Erasmus+, un ulteriore contributo mensile che verrà pubblicato nel bando 2024/2025. Per ulteriori informazioni si prega di consultare il relativo Bando dell’Opera Universitaria.

  • Modalità di assegnazione della Borsa di studio Fondi europei e degli incentivi Conservatorio e MUR: Alla partenza è comunque assicurato un acconto del contributo europeo e dell’incentivo del Conservatorio secondo quanto verrà pattuito all’interno dell’accordo Istituto/studente che verrà sottoscritto prima dell’inizio del periodo di mobilità.

Domanda di partecipazione

La documentazione (in inglese) deve essere predisposta tramite apposito portale on-line entro:

VENERDÌ 2 FEBBRAIO 2024 AD ORE 12.00

I documenti da inserire sono:

  • Learning Agreement (bozza indicativa del piano di studi da seguire in mobilità);

  • Curriculum Vitae in inglese;

  • Lettera di motivazione in inglese;

  • Lettera di presentazione del docente della materia caratterizzante in inglese;

  • Autocertificazione degli esami sostenuti in italiano (è possibile scaricarla dal proprio account ISIDATA);

  • Lettera d’accettazione da parte dell’Istituzione o Impresa per i soli candidati alla mobilità di tirocinio.

  • Link video della registrazione. La registrazione deve essere realizzata sotto la supervisione dell’insegnante, tenendo presente che la qualità è il primo parametro considerato (contenuto musicale e registrazione) nella selezione dei candidati; deve essere di 15/20 minuti di durata. Si suggerisce di presentare brani con varietà stilistica, di carattere contrastante e uno studio. Per i Direttori di coro è richiesto un video con due prove di direzione. Per le discipline compositive è necessario presentare due composizioni (spartito o analogo) ed eventuali registrazioni. Si consiglia di allegare anche il proprio portfolio personale.
    I file delle registrazioni dovranno essere caricati su piattaforme di condivisione come YouTube, Vimeo, Dropbox, o analoghi. Il candidato dovrà inserire l’indirizzo Internet (URL) dove si trova il contenuto della registrazione realizzata.
    Il Conservatorio mette a disposizione personale, strumenti, spazi per la registrazione da concordare con la segreteria didattica.
    Sarà responsabilità del candidato controllare le caratteristiche del materiale da presentare agli Istituti ospitanti, e le relative scadenze, richiesti onde evitare esclusione alla partecipazione.

  • Gli studenti interessati alla mobilità per tirocinio devono presentare anche la lettera d’accettazione da parte dell’Istituzione o dell’Impresa.

Graduatorie

La graduatoria degli idonei a partecipare al programma sarà resa pubblica mediante pubblicazione sul sito del Conservatorio.

Il principale criterio di valutazione per la selezione interna sarà la qualità dell’esecuzione dei brani presentati oppure delle composizioni. Si darà inoltre particolare peso alle argomentazioni contenute nella Lettera di Motivazione e agli eventuali contatti già in essere con le Istituzioni richieste o i relativi docenti.

Prima della partenza

  1. Trasmissione candidatura all’Istituto prescelto attraverso le modalità richieste dall’Istituto preselezionato. Gli studenti sono tenuti a controllare le modalità di trasmissione della domanda all’Istituto prescelto e del materiale allegato e di confrontarsi regolarmente con l’Ufficio Erasmus.
  2. Perfezionamento piano degli studi (Learning Agreement). L’Istituto di appartenenza, l’Istituto ospitante e lo studente perfezionano e firmano il Learning Agreement precedentemente presentato.
  3. Accordo di mobilità. Lo studente Erasmus+ è tenuto a firmare un accordo con il Bonporti contenente tutte le clausole relative alla mobilità e alla borsa di studio attribuita.

Documenti all’estero

Ogni studente Erasmus dovrà portare con sé per il soggiorno all’estero i seguenti documenti:

  • carta d’identità o passaporto validi;

  • la modulistica necessaria per l’assistenza sanitaria o la Tessera Sanitaria Europea (per info si prega di consultare il sito del Ministero della Salute).

Durante la mobilità

  • Learning Agreement. In casi eccezionali sarà possibile concordare variazioni del proprio piano di studi (Learning Agreement). Esse devono essere concordata per iscritto da tutte le parti con congruo anticipo.

Prolungamento periodo all’estero

Le richieste di prolungamento, opportunamente motivate ed approvate sia dal responsabile dell’Istituzione ospitante che di quella di appartenenza, dovranno pervenire all’Ufficio Erasmus del Conservatorio per iscritto almeno 1 mese prima del termine del periodo assegnato. L’autorizzazione verrà concessa o meno tenuto conto e sotto condizione della copertura degli oneri aggiuntivi.

Termine e rientro dal periodo Erasmus+

Al termine del periodo Erasmus+ l’Istituto ospitante rilascia allo studente:

  • Certificato partecipazione con indicazione del periodo di mobilità;

  • Transcript of Records (certificato esami sostenuti con risultati di voti e crediti).

Essi potranno essere rilasciati anche in forma virtuale tramite apposito portale web.

Al rientro del periodo Erasmus+ lo studente deve consegnare presso l’Ufficio Erasmus dell’Istituto di appartenenza la documentazione ricevuta dall’istituto ospitante:

  • Certificato partecipazione con indicazione del periodo di mobilità;

  • Transcript of Records (certificato esami sostenuti con risultati di voti e crediti);

  • Ricevuta della relazione individuale compilata online (EUSurvey). La relazione individuale verrà richiesta direttamente ad ogni studente dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ tramite internet (in automatico dopo la certificazione di chiusura);

  • Domanda di riconoscimento crediti, corredata dalla documentazione relativa, e di equiparazione dei crediti acquisiti all’estero. L’Istituto di appartenenza garantisce il pieno riconoscimento del lavoro svolto all’estero.

Essi potranno essere consegnati anche in forma virtuale tramite appositi portale web oppure via email, secondo le modalità che verranno concordate con l’Ufficio Erasmus.